cracoviacracoviacracoviacracoviavoli_low
cracovia

Cracovia

Voli per e da Cracovia. Alcuni piccoli suggerimenti per visitare Cracovia:
Cracovia è stata la capitale della Polonia fino al fine del 16th secolo, quando
la capitale venne spostata a Varsavia. Al giorno d'oggi Cracovia è la quarta città
della Polonia, ma tutti i polacchi la considerano la capitale culturale del paese.
La famosissima università Jagellonian, il castello di Wawel, e una delle più grandi
piazze antiche d'Europa sono tutte contenute in uno dei meglio conservati centri
storici d'Europa. La città vecchia di Cracovia è diventata monumento mondiale
preservato dall'Unesco. Pochi minuti a piedi a sud della città vecchia, separata dalla
Via Jozefa Dietla, si trova il vecchio distretto di Kazimierz. Fino al 1880 la Dietla
era un affluente della Vistola e Kazimierz era un'isola. Questo era meglio conosciuto
come il quartiere ebraico di Cracovia. La cultura ebraica ha reso l'intera città più
ricca, fino a quando durante al seconda guerra mondiale tutta la comunità ebraica
di 64,000 individui fu deportata nei vicini campi di concentramento incluso
Auschwitz.
Alla fine della guerra solo 6000 ritornarono. Quello che è rimasto della comunità
ebraica di Cracovia è testimoniato dalle numerose sinagoghe che sono state
preservate e restaurate.

Una Esperienza a Cracovia
Il modo migliore per arrivare a Cracovia (Krakow in polacco) è farlo con i propri
mezzi, sfatando l’angosciante e martellante “Turista Fai da Te?” che nella gran
parte dei casi rappresenta l’unico modo per conoscere a fondo una città e più un
generale un Paese, una cultura. Arrivando da sud, dopo aver attraversato i
bellissimi monti Tatra al confine tra la Slovacchia e la Polonia, Cracovia appare
all’improvviso. La strada supera una collina, le ultime propaggini della catena
montuosa appena superata e la città appare in lontananza, adagiata sul fondo di
una piccola conca.
L’arrivo notturno è il più suggestivo, offrendo la romantica immagine di
migliaia di piccole luci tremanti all’orizzonte, somiglianti a un luminoso miraggio
nell’oscurità della campagna. Seguendo la direttrice che porta nel centro città si
viene sorpresi dall’apparizione del castello del Wawel. La leggenda della fondazione
della città narra che proprio in questo punto, sulla collina Krakus dominante una
piccola ansa della Vistola, il leggendario Krak, principe e capo di una tribù slava,
uccise con uno stratagemma il terribile drago che imperversava nel villaggio poco
distante. Tale villaggio si sviluppò successivamente nella città che conosciamo.
In realtà quello che si sa di Cracovia, come del resto della Polonia, non è molto.
Forse non tutti sanno che nel 2000 è stata insignita, insieme ad altre otto città, del
titolo di “Capitale europea della cultura”. Il merito va alle numerose manifestazioni
e festival che vi si svolgono con grande frequenza, regalando piacevoli sorprese ai
visitatori in tutti i periodi dell’anno. L’arte e la cultura sono di casa, lo si avverte
passeggiando negli stretti vicoli del centro storico ricche di sontuosi palazzi e
residenze di nobili e principi. Si ha la stessa sensazione passeggiando nel
quartiere universitario, il più antico della Polonia e tra i più antichi di tutta Europa.
Qui hanno studiato Copernico, Karol Wojtyla, la poetessa Szymborska premiata
con il premio Nobel per la Letteratura nel 1996 e altri illustri studiosi che le hanno
fatto guadagnare l’appellativo di “Atene polacca”, come veniva chiamata nel ‘500.
Tutto questo ha fatto sì che l’Unesco nel 1978 inserisse Cracovia nel Patrimonio
Mondiale dell’Umanità
.

L’itinerario di visita può iniziare proprio dal Wawel, dopo aver abbandonato
qualunque mezzo di locomozione per immergersi in pieno nell’atmosfera tipica di
Cracovia, fatta di piccoli spazi, scorci da scoprire con calma, esplorandola con la
vivace ed eccitata curiosità del bambino che si aggira in un luogo fatato.
Cracovia non può essere definita in altro modo, sospesa com’è tra passato e
presente, permeata in ogni angolo delle vestigia di un passato glorioso, quando
la città fiorì lungo la via dell’ambra, in direzione del Baltico e ora in fase di nuova
valorizzazione e riscoperta.La collina del Wawel è uno dei gioielli polacchi e da
secoli è occupata da un complesso che ospita alcuni edifici importantissimi.
Primo fra tutti il palazzo reale, sede storica dei re nella lunga parentesi che vide
Cracovia capitale di un regno che nel periodo di maggior splendore si estendeva
dal mar Baltico al mar Nero, includendo territori oggi spartiti tra Germania,
Lituania, Ucraina e Bielorussia. [...] La cattedrale di Cracovia ha fatto da cornice
per secoli ai principali avvenimenti delle casate reali polacche: incoronazioni,
matrimoni, funerali. Per questo motivo l’interno ospita i tumuli di regnanti e dei
rispettivi familiari e altri capolavori. Cracovia offre diverse attrattive anche
all’esterno della città vecchia.

Un piacevole spunto è offerto dal quartiere ebraico, che vide deportare la sua
comunità negli anni bui dell’invasione nazista. Per questo motivo Spielberg
ambientò a Cracovia parte del suo famosissimo Shindler’s List. Oggi sono rifioriti
negozi e locali all’insegna della cultura yiddish e all’interno della vecchia sinagoga
è ospitato il museo dell’Olocausto.
Quelli descritti sono solo alcuni dei moltissimi tesori nascosti in Cracoviada quello
che davvero è un piccolo scrigno, fino a poco tempo fa lontano eppure in realtà
molto vicino a noi.. [Tratto dal sito per motoviaggiatori nelik.it]

Grazie alle partnership con i migliori siti del mondo e le migliori compagnie aeree,
Volagratis è in grado di offrirti i voli di oltre 100 compagnie low cost in tutto il mondo,
oltre a quelle tradizionali di linea e le migliori offerte presenti sui siti più importanti
del web. Con un solo clic verifichi le offerte di centinaia di siti…su uno solo! Inoltre
tutte le nostre compagnie sono giudicate affidabili dall’Enac, l’Ente Nazionale Italiano
per l’Aviazione Civile. Orari, voli e tariffe sono aggiornate in tempo reale.
Un unico e semplice sistema di acquisto su tutte le compagnie aeree con garanzia di
massima sicurezza della transazione on line (certificata da Verisign). Non sarà
necessario affrontare metodi diversi per l’inserimento dei dati e per l’acquisto on line,
soprattutto, avrai un unico riferimento di assistenza per tutti i tuoi voli,
indipendentemente dalla compagnia aerea che hai scelto. Puoi prenotare online o
chiamando il call center utilizzando la carta di credito. In alternativa nei Volagratis
Point, puoi pagare anche con contanti e bancomat.
Qualsiasi compagnia tu abbia scelto per il tuo volo, per qualsiasi tipo di prenotazione,
per i cambi nome o cambi di destinazione ed in qualsiasi momento, potrai rivolgerti
ad un unico numero 892.888.108 . Risponderà l’Assistenza Clienti Volagratis per
seguire la tua prenotazione prima, durante e dopo il tuo viaggio per ogni tuo
problema. Contattaci pure dal lunedì al sabato dalle 9,00 alle 21,00 oppure
raggiungici presso uno dei Volagratis Point aperti al pubblico.

cracovia
cracovia
cracovia

Partenza Destinazione
cracovia

cracovia
cracovia
cracovia
> Home Page
cracovia
> Sei stato a Siviglia?
cracovia
> Voli Milano-Amsterdam?
cracovia
> I voli per Parigi.
cracovia
cracoviail nostro network: viaggiare.it | © viaggiare.it 2005